PEA è capace di modulare i mastociti

Un articolo appena pubblicato a firma di un gruppo di farmacologi dell’”Endocannabinoid Research Group” rassegna i principali studi a favore del meccanismo ALIA con cui agisce la PEA, e ne riporta i risultati clinici finora ottenuti anche nel settore veterinario.

Un ricco panorama di dati scientifici che dimostrano la capacità della PEA di controllare l’iper-reattività dei mastociti residenti in molti tessuti, cute di cane compresa, come di controllarel’infiammazione acuta e cronica in vivo; e, infine, di esercitare significativi effetti antinfiammatori, antipruritogeni e antalgici in trial sia umani che veterinari.

La review fa parte di un numero monografico che la rivista “CNS & neurological disorders- drug targets” ha dedicato al primo workshop internazionale sulla PEA (Pozzuoli, 9-10 febbraio 2012), a testimonianza dell’interesse che, da 15 anni a questa parte, la comunità farmacologica internazionale sta riservando a questo mediatore endogeno.

De Filippis D, Negro L, Vaia M, Cinelli MP, Iuvone T. New insights in mast cell modulation by palmitoylethanolamide. CNS & Neurological disorders-drug targets 2013; 12: 78-83

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: