Palmitoiletanolamide (PeaPure, Normast, Pelvilen): la scoperta del meccanismo di premio Nobel Professoressa Rita Levi-Montalcini

Nel mese di maggio 2013, un’analisi completa pubblicata sul palmitoiletanolamide (Normast, PeaPure, Pelvilen). Questo pezzo è stato pubblicato sulla rivista medica J Pain e il Soccorso (Pain and Relief).

Il link per l’articolo gratuitamente qui.

Professore Keppel Hesselink dell’Università di Witten Herdecke in Germania ha descritto come professoressa Rita Levi-Montalcini nel 1992-1993 ha scoperto come PEA funzionato. Rita Levi-Montalcini ha ricevuto il suo premio Nobel per la sua scoperta del NGF, fattore di crescita nervoso. A causa di ciò che aveva grande intuizione nel funzionamento delle cellule e dei meccanismi di controllo del corpo.

Scoperta degli effetti di palmitoiletanolamide da Rita Levi-Montalcini

Scoperta degli effetti di palmitoiletanolamide da Rita Levi-Montalcini

Ha lavorato nel periodo 1990-1996 con PEA in una forma pura (puro al 99%). Questo hanno fatto molti esperimenti. Hanno scoperto che la PEA in animali da cellule infiammatorie iperattive, mastociti, potrebbe inibire. Questo primo è diventato chiaro perché PEA ha avuto un buon effetto anti-infiammatori e analgesici.

Il professore ha chiuso il suo discorso con:

PEA has been explored in a variety of indications such as sciatic pain, diabetic pain, neuropathic pain, pain due to arthritis and pain in multiple sclerosis in the period 1992-2010 and around 20 clinical trials have documented its safety and efficacy in these chronic pain states [2,42]. In the period 1970-1980 its safety and efficacy was already documented in a series of double blind clinical trials in flu and respiratory infections. PEA is therefore most probably the best-documented nutraceutical around, with pharmacological profile described in more than 300 scientific papers

tradotto:

PEA ha gamba esplorato in una varietà di lista indicazione zoals dolore sciatico, dolore diabetico, dolore neuropatico, dolore a causa di artrite e il dolore nella sclerosi multipla nel periodo 1992-2010 e di circa 20 studi clinici hanno documentato la sua sicurezza ed efficacia nella tesi di dolore cronico stati [2,42]. Nel periodo 1970-1980 la sua sicurezza ed efficacia è stata già documentati in una serie di doppi studi clinici ciechi in influenza e infezioni respiratorie. Pertanto PEA è molto probabilmente la nutraceutica meglio documentato in giro, con profilo farmacologico descritto in più di 300 pubblicazioni scientifiche

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: