Congresso 2006: palmitoilethanolamide (PEA) nell’atopia del cane

Nella sessione SIDEV del 53° congresso nazionale SCIVAC (Rimini, 19-21 maggio 2006), Innovet ha presentato il primo studio clinico sugli effetti dell’aliamide Palmidrol (chimicamente nota come palmitoiletanolamide) nell’allergia cutanea del cane. Lo studio – condotto dal gruppo di Rosanna Marsella del Dipartimento di Scienze Cliniche Veterinarie dell’Università della Florida – ha dimostrato che l’aliamide, somministrata per os ad una colonia di cani Beagle ipersensibilizzati all’acaro della polvere (House Dust Mite, HDM), ritarda lo sviluppo dei segni clinici di dermatite atopica.

Dr Miolo:

“I cani trattati per 7 giorni con Palmidrol – al dosaggio di 15 mg/Kg/die/per os (4 giorni di pre-trattamento + i 3 giorni seguenti, corrispondenti alle tre esposizioni ambientali all’acaro) – dimostravano, rispetto ai soggetti trattati con placebo, un ritardo di 24 ore nello sviluppo dei segni clinici di dermatite atopica, valutati tramite un indice CADESI (Canine Atopic Dermatitis Extent and Severity Index) modificato… Ciò è probabilmente da imputare al noto effetto di down-modulazione esercitato dall’aliamide sulla degranulazione del mastocita, cellula chiave nella patogenesi delle allergie cutanee.”

Miolo A, 2006, Efficacia del Palmidrol (INN) sui segni clinici di dermatite atopica del cane, Atti 53° congresso nazionale SCIVAC, Rimini, 19-21 maggio, p.350

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: