A proposito di vulvodinia e palmitoylethanolamide

Reblogged adattato wordpress

PEA possono essere utili di vulvodinia o dolore pelvico cronico.

La vulvodinia e fibromialgia

La vulvodinia è una sindrome da sensibilizzazione centrale e può presentarsi isolata come dolore neuropatico disfunzionale o come sintomo di accompagnamento alla fibromialgia (FMS) o al dolore pelvico cronico.
Come i dolori neuropatici risponde al trattamento con pregabalin, duloxetina e cannabinoidi.

Terapia

Pregabalin: il farmaco va aumentato gradualmente (titolazione) fino a raggiungere li benessere o fino alla comparsa di effetti collaterali ancora tollerabili (sonnolenza, vertigini, ottundimento). Se il dolore non è ancora scomparso, si può associare la duloxetina 30 mg al mattino x 7 giorni o più, poi 60 mg in unica dose.

Il problema di questa terapia è che è mal tollerata nella FMS in quanto alcuni degli effetti collaterali del pregabalin aggravano i sintomi della sindrome e non permettono di arrivare al dosaggio efficace.

PEA: il farmaco preferito è la palmitoiletanolamide (PEA) al dosaggio di 1200 mg/giorno. PEA riesce a superare la barriera ematocerebrale e raggiungere la microglia e gli astrociti che hanno grande responsabilità nel mantenere il dolore (neuropatico), oltre che agire sui mastociti per ridurre l’infiammazione periferica tissutale.

L’azione del farmaco non è immediata e l’effetto compare dopo circa 1 mese di trattamento. Per tale motivo durante il primo mese consiglio di associare un farmaco in grado di agire su particolari recettori del glutammato detti NMDA, che controllano il dolore neuropatico: uno di questi è il tramadolo a bassi dosaggi (altrimenti aggraverebbe alcuni sintomi come la cefalea), 8 gocce x 2.
Mai usare il pregabalin in associazione con i cannabinoidi: ne impedisce l’effetto!

Fra i fitocannabinoidi consiglio il Bediol che ha una formulazione uguale al Sativex (THC e CBD in pari quantità). Va preparato in olio d’oliva (estrazione apolare) e dovrebbe agire subito, previa titolazione.

IMG_0517

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: