Il dolore nella SCLEROSI MULTIPLA e palmitoylethanolamide

La Palmitoiletanolamide (PEA), molecola lipidica endogena strutturalmente
simile all’endocannabinoide Anandamide, ma priva di
effetti psicotropi, è una N-aciletanolamina (NAE) che esplica attività
antiinfiammatoria ed analgesica mediante la modulazione di
cellule non neuronali la cui abnorme attività può influenzare i meccanismi
di percezione ed elaborazione del dolore, facilitando l’insorgenza
di sensitizzazione periferica e centrale. A livello periferico,
la PEA mediante il meccanismo ALIA – Autacoid local injury
antagonism è in grado di ridurre il rilascio di mediatori pro-infiammatori
dai mastociti attivati e ridurre lo stravaso plasmatico e
cellulare indotto sperimentalmente con stimoli nocivi di diversa
natura. Nel midollo spinale, la PEA è in grado di inibire il reclutamento
di cellule immunitarie periferiche, tra cui i mastociti, ed inibire
l’attivazione ed il release di molecole proinfiammatore da parte
della microglia.*

2015-Il dolore nella Sclerosi Multipla -PEA- M.Gironi

* LA PALMITOILETANOLAMIDE NEL TRATTAMENTO DEL
DOLORE ATTIVATO DAL SISTEMA GLIALE: NOSTRA
ESPERIENZA, 34° Congresso Nazionale AISD – Le nuove frontiere della medicina del dolore • Riccione 29-31 maggio 2011: DI PAOLO A., GIANFELICE V., SILVESTRI C., DI TIZIO M.,
CALDARULO C., MASUCCI L., LAZZARI M.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: