Terapia del dolore: al via il progetto sperimentale di rete assistenziale

E’ stato presentato dal Sottosegretario alla Salute, prof. Ferruccio Fazio, insieme ai rappresentanti dei medici di medicina generale, il progetto sperimentale di una rete assistenziale sul territorio per le cure palliative e la terapia del dolore.

Il progetto individua un modello organizzativo integrato nel territorio, nel quale il livello assistenziale viene scomposto in tre nodi complementari: i centri di riferimento di terapia del dolore (hub), l’ambulatorio di terapia antalgica (spoke) e l’Aggregazione Funzionale Territoriale (AFT) di Medici di Medicina Generale (MMG). Alla base del modello vi è dunque la creazione di una rete di AFT in grado di fornire una prima risposta concreta alle esigenze dei cittadini, fungendo da “triage” per i centri di terapia del dolore e per gli ambulatori di terapia antalgica. 

Il progetto prevede, in via sperimentale nell’anno 2009, il coinvolgimento di quattro regioni pilota, Lazio, Emilia Romagna, Veneto e Sicilia, con il coordinamento della Regione Emilia Romagna. Per lo sviluppo del progetto di reti assistenziali per le cure palliative e la terapia del dolore – ha dichiarato il Sottosegretario Fazio – sono stati stanziati 100 milioni di euro per tutte le regioni per la realizzazione degli obiettivi prioritari del Piano sanitario nazionale.
Oltre alla sperimentazione, anche tutte le altre regioni potranno presentare progetti relativi alla terapia del dolore.

Consulta:
Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali, aprile 2009

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: